Come nasce l'allevamento

L'allevamento di Chiaromantello viene riconosciuto dall'Enci / Fci / Sas ufficialmente nel giugno del 2000, ma la passione per la razza del pastore tedesco nasce nel 1995 con l'arrivo del primo cucciolo di nome Stone della Ronna. Insieme al piccolo Stone si inizia ad esplorare il mondo delle esposizioni, delle prove di lavoro e della cinofilia in generale. Si iniziò a vedere il pastore tedesco non solo come un ottimo compagno per la vita ma anche come un amico con cui affrontare l'agonismo.

Nel 1996 arriva Hinde di Casa Rachj, per fare compagnia a Stone e per provare a raggiungere risultati agonistici più soddisfacenti.
Nel 1998 finalmente arriva la prima cucciolata (che emozione e quanto dolore al momento della consegna dei cuccioli...)! Tra questi cuccioli rimane Xenta e con lei inizia veramente il grande agonismo: tante esposizioni vinte fino al raggiungimento del BOB e ottimi risultati anche in lavoro.

...il PRIMO CAMPIONATO DALL'ALLEVAMENTO della razza, la PRIMA MONDIALE in GERMANIA...

Nel 1999 arriva un'altra cucciolata e rimane NATHALIE; con lei si raggiungono risultati ancora più soddisfacenti.

In soli 5 anni nelle prove di bellezza sono stati conseguiti i seguenti risultati con i soggetti dell'allevamento:


  • 2 Campioni Italiani

  • 2 Campioni Internazionali

  • 1 Campione del Principato di Monaco

  • 1 Campione Svizzero

  • 1 Giovane Campione della Repubblica di San Marino

  • 2 Eccellenti in classe lavoro al Campionato di Allevamento S.A.S. (32° - 15°)

  • 2 Eccellenti in classe lavoro al Campionato di Allevamento Tedesco (134° - 88°)

  • 2 Eccellenti in classe lavoro alla Mondiale Enci

  • 1 Eccellenti in classe lavoro al Eurodog Tull Austria

  • 2 Molto Buono in classe giovani alla Mondiale Enci ( 3° - 4°)

  • 1 Molto Buono in classe giovani al Campionato di Allevamento S.A.S.

  • 1 Molto Buono in classe giovanissimi al Campionato di Allevamento S.A.S.

  • 2 Molto Promettenti in classe juniores al Campionato di Allevamento S.A.S. (7° - 32°)



Tutti i soggetti presenti in allevamento vengono sottoposti al controllo della displasia, alle prove di lavoro e di selezione richieste dalla società e hanno sempre ottenuto la massima qualifica nelle esposizione ENCI e nei raduni di razza.

"Il mio impegno non è mirato allo sviluppo di una attività commerciale, ma alla selezione della razza per il raggiungimento di un livello agonistico eccellente sia sotto l'aspetto morfologico che caratteriale; questo mi permette di allevare soggetti che si inseriscono in ambienti familiari anche con bimbi molto piccoli senza creare alcun tipo di disagio ma al contrario portano gioia e sicurezza per chi li accoglie..."

Un cane di razza selezionato non costituisce solo prestigio ed orgoglio, ma è una garanzia di equilibrio ed affidabilità!